Blog

Carboidrati nel vino (per tipo di vino, migliori vini a basso contenuto di carboidrati 2021)

Voglio sapere tuttocarboidrati nel vinoe quale vino consumare a dieta?

Un bicchiere di vino rosso intenso può abbinarsi perfettamente alla tua bistecca, ma non se stai monitorando l'assunzione di carboidrati.

Quante calorie ci sono in un bicchiere di vino?

Come trovi il miglior vino a basso contenuto di carboidrati o vino a basso contenuto di zucchero per la tua dieta - dalla vasta gamma di vino secco, vino da dessert e altri vini?

E dovresti bere vino a dieta?

Questo articolo ha le risposte a tutte le tue domande, da quanti carboidrati ci sono vino rosso e vino bianco e come stimare i carboidrati nel vino, a il miglior vino a basso contenuto di carboidrati da bere a dieta .



Ulteriore lettura

Esplorare tutto sui migliori marchi di vino del mondo O il le migliori marche di vino rosso che dovresti conoscere nel 2020

Questo articolo contiene

  • Carboidrati nel vino: da dove vengono?
  • Quanti carboidrati ci sono nel vino?
  • Carboidrati in altre bevande alcoliche
  • Come stimare i carboidrati nel vino
  • Dovresti bere vino a dieta?
  • Quali vini puoi consumare durante una dieta?
  • Vini da evitare durante una dieta
  • I migliori vini a basso contenuto di carboidrati (da acquistare) 2021
  • Champagne Brut
  1. 2002 Louis Roederer Cristal 'Gold Medallion' Orfevres Limited Edition Brut Millesime, Champagne, Francia
  2. 1990 Dom Perignon P3 Plenitude Brut, Champagne, Francia
  • Vino bianco secco
  1. 2014 Screaming Eagle Sauvignon Blanc, Oakville, USA
  2. 2013 Domaine Leflaive Montrachet Grand Cru, Cote de Beaune, Francia
  • Vino rosso secco
  1. 2004 Domaine Leroy Bourgogne Rouge, Borgogna, Francia
  2. 2015 Castello di Volpaia Il Puro Casanova, Chianti Classico Gran Selezione DOCG, Italy
  • Vino rosato secco
  1. 2018 Muse de Miraval Cotes de Provence Rose, Francia
  2. 2015 Chateau d'Esclans Cotes de Provence Garrus Rose, Francia
  • Sapevi che potresti acquistare i migliori vini tramite Wine Club?

Carboidrati nel vino: da dove vengono?

I carboidrati netti in un vino sono il risultato dello zucchero non fermentato.


Durante il processo di fermentazione, il lievito converte i carboidrati (zuccheri) nel vino in alcol. Se l'enologo interrompe il processo di fermentazione prima che tutti i carboidrati siano convertiti, il vino rimane con lo zucchero residuo.

Il contenuto di carboidrati del vino è determinato da questo residuo zuccherino.


Prima di esaminare i carboidrati nel vino, ecco uno sguardo al contenuto di zucchero e alcol nel vino un bicchiere di vino (5 once o 147 ml.)

Carboidrati nel vino: da dove vengono?


Quanti carboidrati ci sono nel vino?

Ecco una rapida occhiata ai carboidrati netti in diversi tipi di vino:



A. Carboidrati nel vino rosso

Più grande è il corpo di un vino rosso (come i vini rossi secchi), più alti saranno i carboidrati. Quindi, cerca un vino rosso secco che sia di corpo da leggero a medio.


Per una dieta cheto, i vini rossi come Pinot Nero, Merlot e Cabernet Sauvignon funzionano meglio.

Zinfandel e Grenache d'altra parte, sono considerati vini dolci non i migliori vini per dimagrire. Un vino liquoroso come il Porto può contenere fino a 14 grammi di carboidrati in un bicchiere - nemmeno un'opzione keto friendly!

Carboidrati di uva da vino rosso varietale

E quanti carboidrati nel vino bianco?



B. Carboidrati nel vino bianco

Se sei un amante del vino bianco, allora abbiamo buone notizie per te!

Il vino bianco secco - come il Sauvignon Blanc e lo Champagne Brut - ha un basso contenuto di zuccheri residui. Sono di corpo leggero e contengono meno carboidrati rispetto ai rossi secchi. Inoltre, i bianchi secchi hanno un sapore fruttato, quindi se ti piace il vino dolce ma vuoi evitare i carboidrati, scegli invece un vino bianco secco.

Pinot Blanc, Pinot Grigio and Chardonnay sono anche a basso contenuto di zucchero.

Carboidrati per tipo di vino bianco

Carboidrati nel vino bianco

Carboidrati in altre bevande alcoliche

Carboidrati nel vino: carboidrati in altre bevande alcoliche

Altre bevande alcoliche come whisky e rum potrebbero non avere molti benefici per la salute, ma si abbinano bene con alimenti dietetici cheto a causa del contenuto di carboidrati zero.

Una bevanda alcolica con alcol in volume (ABV) del 13% o meno è l'ideale per la dieta cheto, purché abbia bassi livelli di zucchero residuo. Quindi, controlla l'ABV per scegliere una bevanda alcolica che non sia ad alto contenuto di carboidrati.

Ecco i carboidrati netti in diverse bevande alcoliche.

1) Liquore

Il processo di fermentazione dei superalcolici - vodka, tequila e rum - riduce il contenuto di zucchero quasi a zero. Ecco perché queste bevande alcoliche sono conosciute come bevande senza carboidrati.

Ma essere zero carboidrati non li rende necessariamente keto-friendly. Questo perché il nostro corpo brucia alcol invece delle cellule adipose e il consumo frequente di alcol rallenterà il processo di perdita di peso.

Ecco perché chi è a dieta cheto dovrebbe praticare la moderazione nel consumo di alcol.

Puoi berli anche come bevanda mista come un cocktail. Ecco una classica bevanda alla vodka da provare: aggiungi 4 once di seltzer semplice a un bicchierino di vodka. A questo, aggiungi un po 'di succo di lime e divertiti!

2) Birra

Quando si tratta di birra, non sorprende che non sia una bevanda alcolica keto-friendly. Ha un alto contenuto di carboidrati - circa 20 grammi per 12 once (355 ml di porzione) e rallenta il metabolismo. Sebbene una birra leggera abbia meno carboidrati di una birra normale, non è un alcol a basso contenuto di carboidrati ideale per la dieta cheto.

Ma se hai voglia di una birra fredda dopo una lunga settimana di lavoro, scegli una birra a basso contenuto di carboidrati.

Le birre leggere hanno pochi carboidrati e un contenuto di zucchero moderato e non influirebbero sul tuo percorso di perdita di peso.

Nota che una birra leggera avrà anche una piccola quantità di potassio, quindi consulta il tuo dietologo prima di consumare la birra.

3) Liquori

Se vuoi mantenere il tuo file conteggio delle calorie al minimo, quindi i liquori vanno assolutamente evitati. Sebbene si possano trovare liquori con un contenuto alcolico moderato, hanno un alto contenuto di zucchero. Qualsiasi bevanda alcolica con zuccheri aggiunti è un divieto per una dieta cheto.

Che si tratti di una birra leggera o di una sangria a basso contenuto di carboidrati, il consumo di alcol dovrebbe essere mantenuto minimo per mantenere la chetosi.

4) Cocktail

I cocktail, d'altra parte, hanno succhi e sciroppi con un alto contenuto di zucchero, non la scelta migliore per una dieta. Il succo di frutta artificiale non è solo ad alto contenuto di carboidrati, ma influisce anche sui livelli di zucchero nel sangue.

Ecco una bevanda mista con meno carboidrati per saziare le tue voglie.

Aggiungi 120 g di seltz al lime a un bicchierino di tequila. A questo, aggiungi un po 'di dolcificante a basso contenuto di carboidrati senza zucchero e sei a posto. Puoi anche provare questa bevanda alla tequila con seltzer di pompelmo o una soda club.

Come stimare i carboidrati nel vino?

Come stimare i carboidrati nel vino?

La regola pratica è che più alto è lo zucchero residuo, più alti saranno i carboidrati.

Sfortunatamente, etichette di vino non fornire alcun dato nutrizionale, quindi non esiste un modo istantaneo per conoscere il contenuto di carboidrati o la quantità di zucchero residuo in un vino.

Ma qui ci sono due metodi che puoi usare per stimare lo zucchero residuo e il numero di carboidrati di un vino.

1. ABV

L'alcol è il risultato della fermentazione dello zucchero da parte del lievito. Più zucchero mangia il lievito, maggiore sarà il grado alcolico. Quindi, i vini con alti livelli di ABV di solito hanno bassi livelli di zucchero.

Prendiamo l'esempio del Riesling tedesco. Il vino Riesling secco ha il 10% -11% di alcol e contiene 5-6 grammi di carboidrati. D'altra parte, un vino Riesling da vendemmia tardiva ha l'8-9% di alcol e fino a 20 grammi di carboidrati.

2. Stili di vino

Lo stile del vino può essere utilizzato come indicatore di zuccheri residui nel vino.

  • Vini secchi osseihanno meno di 1 g di zucchero per bicchiere: sono i migliori vini per una dieta chetogenica.
  • Vino seccocontiene da 1 a 2 grammi di zucchero residuo (RS) per bicchiere.
  • Vino dolcepuò contenere da 3 a 5 grammi di zucchero per bicchiere di vino.
  • Vino da dessertpuò andare da 30 a 40 grammi RS per bicchiere (porzione da 5 once o 147 ml.)

La RS si avvicina vino frizzante sono i seguenti:

  • Vini Brut Naturesono uno dei vini più secchi. Ci sono solo da 0 a 3 grammi di zucchero in una bottiglia di vino.
  • Extra Brutcontiene da 4 a 6 g RS per litro. Se vuoi che un vino cheto si abbini perfettamente alla tua dieta a basso contenuto di carboidrati, allora un vino Extra Brut è la scelta giusta.
  • Vini brutavere 7-12 g RS per litro - buon alcol a basso contenuto di carboidrati per una dieta cheto.
  • Vini extra secchicontengono 12-17 g RS per litro.
  • Spumanti Secchipuò arrivare fino a 17-32 g per litro.
  • Demi-Sec (fuori secco)eSpumanti Doux (dolci)sono considerati vini più dolci e impacchetta il massimo dei carboidrati. I vini demi-sec hanno 32-50 g di zucchero residuo per litro, mentre lo zucchero nei vini spumanti doppi può andare anche più in alto.

Dovresti bere vino a dieta?

Carboidrati nel vino: dovresti bere vino a dieta?

Tieni a mente questi suggerimenti quando acquisti vino da bere con una dieta a basso contenuto di carboidrati.

  • I vini di bassa qualità che potresti vedere nei negozi di alimentari non sono fatti con le migliori uve di qualità. I produttori di vino aggiungono zucchero per renderlo più fruttato, anche quando dice 'Secco'. Il consumo di alcol influirà sulla tua dieta, indipendentemente da quanto sia basso il contenuto di alcol. Un consumo eccessivo di vino alla fine rallenterà la tua perdita di peso.
  • Una bevanda standard ha una dimensione di porzione di 5 once (147 ml). Superarlo aumenterà anche il numero di carboidrati.
  • I vini da dessert / vini dolci sono vini ad alto contenuto di carboidrati e devono essere evitati a tutti i costi.

Ma questo non significa che non puoi goderti un drink una volta ogni tanto. Tutto quello che devi fare è essere più consapevole del conteggio delle calorie.



Quali vini puoi consumare durante una dieta?

Occasionalmente si può gustare un vino secco a basso contenuto di carboidrati.

I vini rossi come Cabernet Sauvignon, Merlot e Pinot Nero sono perfetti per la dieta cheto e Paleo perché sono a basso contenuto di carboidrati e hanno calorie del vino moderate. (Una dieta cheto si basa sulla chetosi, uno stato metabolico in cui il corpo utilizza i grassi per ottenere la maggior parte della sua energia. La dieta cheto è una dieta ricca di grassi, moderata di proteine ​​e povera di carboidrati.)

Alcuni vini bianchi secchi per una dieta chetogenica includono Champagne (Brut o Extra Brut), Pinot Bianco e Pinot Grigio.

Puoi anche optare per vini biologici a basso contenuto di carboidrati. I produttori di vino utilizzano metodi di vinificazione tradizionali senza zuccheri aggiunti, conservanti o solfiti che riducono la quantità di carboidrati nel vino.



Vini da evitare durante una dieta

La dieta cheto richiede un programma alimentare adeguato con cibi e bevande a basso contenuto di carboidrati. Alcuni vini con un alto contenuto di zucchero che dovresti evitare sono: vino da dessert, vino da vendemmia tardiva, vino fortificato, spatlese, auslese, Ice Wine (Eiswein), doux, demi-sec, semi-sec e dolce.



Tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue mentre si beve alcolici

Carboidrati nel vino: tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue mentre si beve alcol

Se segui una dieta per diabetici, mantieni i livelli di zucchero nel sangue misurando l'assunzione di carboidrati e seguendo una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Ecco alcuni suggerimenti utili sul consumo di alcol durante una dieta.

  • L'alcol non dovrebbe essere consumato a stomaco vuoto.
  • Non contare i carboidrati in una bevanda alcolica come carboidrati nel tuo programma alimentare.
  • Rimani idratato bevendo molta acqua.
  • Scegli una bevanda a basso contenuto calorico, ovvero senza vino dolce per mantenere sotto controllo l'assunzione di carboidrati e la glicemia.

Ora ogni caloria conta ed è per questo che è importante scegliere la giusta bevanda alcolica con la tua dieta cheto.

Quindi, quali sono i vini a basso contenuto di carboidrati che dovresti procurarti?

I migliori vini a basso contenuto di carboidrati da acquistare nel 2021

Sia che tu decida di andare con un vino rosso secco o un Pinot Grigio white wine , quello su cui devi concentrarti sono le calorie del vino. Ecco alcuni vini a basso contenuto di carboidrati che puoi acquistare nel 2021.



1. Brut Champagne

Champagne Brut è uno Champagne secco che racchiude una bassa quantità di zucchero residuo - solo circa 2,8 grammi di carboidrati in un bicchiere di vino. I bassi livelli calorici del vino mantengono la chetosi ei carboidrati netti rimangono bassi, perfetti per una dieta chetogenica.

Ecco i nostri suggerimenti di vino Brut Champagne a basso contenuto di carboidrati.

A. 2002 Louis Roederer Cristal 'Gold Medallion' Orfevres Limited Edition Brut Millesime, Champagne, Francia

Carboidrati nel vino: 2002 Louis Roederer Cristal

Questo spumante è un blend di uve Pinot Nero e Chardonnay. Il Pinot Nero produce vini a basso contenuto di carboidrati. Miscelato con Chardonnay, questo vino ha meno calorie rispetto ad altri vini ed è una bevanda alcolica perfetta per una dieta chetogenica.

Prezzo medio del 2002 Louis Roederer Cristal 'Gold Medallion' Orfevres Limited Edition Brut Millesime, Champagne, Francia: $ 3500

Nato nel 1990 Dom Perignon P3 Plenitude Brut, Champagne, Francia

Carboidrati nel vino: 1990 Dom Perignon P3 Plenitude Brut, Champagne, Francia

Un vino Blend Champagne, racchiude ricchi sapori di uve Pinot Nero, Chardonnay e Pinot Meunier. Questo spumante racchiude aromi di frutta fresca di uva Pinot con sapori di limoni e brioche.

Prezzo medio del 1990 Dom Perignon P3 Plenitude Brut, Champagne, Francia: $ 2.720

Un altro Champagne che puoi provare è Cava dalla Spagna. Cava è un vino spumante ottenuto da una vasta gamma di uve con sapori diversi. È disponibile in due stili: vini Cava bianchi e rosati.


Raccomandato