Blog

Château Haut Brion: vinificazione, migliori vini, prezzi (2021)

Curioso di Chateau Haut Brion e dei migliori vini da acquistare?

Chateau Haut Brion è stato venerato per secoli come il punto di riferimento per la massima qualità del vino e ha abbellito i bicchieri di re e personaggi famosi allo stesso modo! Alla fine del 1700, il presidente americano Thomas Jefferson visitò il castello e descrisse il vino come 'il miglior vino di Bordeaux'.

Si potrebbe dire che ce n'è una certaIo non so che cosa(Francese per 'non so cosa' ma è attraente) ai vini Château Haut Brion!

Cosa c'è di così speciale in questa cantina e nei vini che producono?

Esploriamo questo vino prestigioso, dalla sua illustre storia alla sua vinificazione, la suaannate migliori, i prezzi e il modo migliore per acquistarli.



Ulteriore lettura

Non perderti questi meravigliosi vini di Natale per bere, regalare o collezionare! Esplora anche il regno di eleganti vini bianchi e il vasto mondo di vini rossi.

Questo articolo contiene

(Fare clic su un collegamento in basso per passare a una sezione specifica)

  • Château Haut Brion - Una prima crescita Bordeaux
  • Château Haut Brion Terroir e uva
  • Vinificazione allo Chateau Haut Brion
  • Vini Château Haut Brion
  • Che sapore ha un vino Château Haut Brion?
  • Abbinamento gastronomico con Chateau Haut Brion
  • Investire in uno Chateau Haut Brion
  • Le migliori annate di Château Haut Brion
  • I migliori vini di Château Haut Brion nel 2021 (compresi gusto, prezzi)
  1. 2012 Chateau Haut Brion White
  2. 2009 Chateau Haut Brion White
  3. 1989 Chateau Haut Brion White
  4. 2010 Chateau Haut Brion
  5. 1989 Château Haut Brion
  6. 1959 Château Haut Brion
  7. 2013 La Clarte de Haut Brion Blanc
  8. 1989 Le Clarence de Haut Brion - Château Bahans Haut Brion

Château Haut Brion - Una prima crescita Bordeaux

Chateau Haut Brion
Chateau Haut Brion

Chateau Haut Brion è uno dei solicinqueVini rossi Premier Grand Cru Classe della regione di Bordeaux. È il più vecchio dei cinque e ha la più piccola produzione annuale di tutti.


Lo Château Haut Brion si trova nella denominazione Pessac Léognan nella regione delle Graves. È l'unica prima tenuta di crescita della classificazione del 1855 che si trova al di fuori di Medoc e Sauternes.

Gli altri primi premier cru in crescita sono tutti all'interno di Medoc: Lafite Rothschild, Mouton Rothschild e Latour sono a Pauillac, mentre Château Margaux è a Margaux.




Le origini di Château Haut Brion

Questo affascinante castello è definito da una storia lunga e movimentata che coinvolge diversi personaggi storici di spicco. Ecco una rapida cronologia degli eventi:

  • 1521: Il terroir dell'Haut Brion è riconosciuto come un 'cru' per la vinificazione rendendo lo Chateau illa più antica azienda vinicola di Bordeaux.
La più antica cantina di Bordeaux
La più antica cantina di Bordeaux
  • 1525: L'ammiraglio Jean de Pontac ha guadagnato parte di Haut Brion attraverso il matrimonio, iniziando il suo sviluppo a quello che è oggi.
  • 1787: Il presidente degli Stati Uniti Jefferson ha visitato il castello. Jefferson acquistò sei casse di vino, che furono spedite nella sua tenuta in Virginia, rendendo l'Haut Brion il primo vino di crescita registrato importato negli Stati Uniti.
Il presidente degli Stati Uniti Thomas Jefferson
Il presidente degli Stati Uniti Thomas Jefferson
  • 1855: Lo Chateau è stato nominato una delle quattro 'Classi Premier Grands Crus' per il vino rosso nelle classifiche di Bordeaux del 1855.
Classificazione ufficiale dei vini di Bordeaux del 1855
Classificazione ufficiale dei vini di Bordeaux del 1855
  • 1935: Il banchiere americano Clarence Dillon (il proprietario del Domaine Clarence Dillon) ha acquistato Château Haut Brion.
Il banchiere americano Clarence Dillon
Clarence Dillon
  • 1983: Il Domaine Clarence Dillon acquisisce Chateau La Mission Haut Brion (proprio di fronte a Haut Brion), ponendo fine alla concorrenza di lunga data e agguerrita con quest'ultimo.

Oggi, la tenuta di Chateau Haut Brion è gestita da Jean-Phillippe Delmas, figlio del rivoluzionario enologo e precedente amministratore della tenuta, Jean-Bernard Delmas.

Château Haut Brion Terroir e uva

Château Haut Brion Terroir e uva
Château Haut Brion Terroir e uva

Il vigneto Haut Brion si trova su un terreno rialzato ideale per la coltivazione della vite.

Il terroir unico è caratterizzato da ghiaia, argilla, sabbia e calcare. La ghiaia è costituita da vari tipi di quarzo, che è un elemento chiave per il potenziale viticolo di questo terreno.


48 ettari di vigneto di 51 ettari sono coltivati ​​a vitigni Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot. I restanti 3 ettari sono dedicati alle uve da vino bianco Semillon e Sauvignon Blanc.

L'uso di portinnesti e cloni ottimali, introdotto da Jean-Bernard Delmas, ha contribuito molto alla qualità della pianta. Questo aiuta a ridurre le rese dei vigneti e mantiene le viti in salute.

Il rosso Haut Brion è tipicamente composto da almeno il 50% di Merlot, circa il 35% di Cabernet Sauvignon e circa il 15% di Cabernet Franc.

Nel frattempo, Haut Brion bianco è una miscela approssimativa di 55% Sauvignon Blanc e 45% di varietà di uva Semillon. Il rapporto di miscelazione varia da annata a annata.

Leggi anche: Scoprire delizioso vino Moscato dall'antica uva Moscato.

Vinificazione allo Chateau Haut Brion

vinificazione in château haut brion
Una cantina a Château Margaux

Esploriamo la vinificazione in questa storica tenuta.



A. Produzione di vino rosso

Produzione di vino rosso
vasche in acciaio inox a doppia parete

La vinificazione avviene in tini unici di acciaio inox a doppia pelle.

Dopo due settimane, quando i colori, i tannini e gli aromi primari hanno raggiunto il loro pieno potenziale, i tini vengono svuotati. I migliori vini sono selezionati per Chateau Haut Brion.

Per il rosso Château Haut Brion l'assemblaggio avviene dopo la fermentazione malolattica ma prima della maturazione in legno. L'affinamento avviene poi in barriques nuove di rovere francese per 20-24 mesi prima dell'imbottigliamento.

Per saperne di più: Dai un'occhiata a questo elenco selezionato di deliziosi Spumanti !



B. Produzione di vino bianco

Produzione di vino bianco
Barile di rovere francese nuovo

Per i bianchi di Haut Brion, l'uva viene pressata in grappoli interi e non c'è contatto con le bucce. Questo vino bordolese è fermentato in botte in rovere francese nuovo.

Dopo la fermentazione, il vino viene invecchiato in barriques di rovere francese 100% nuove per circa 13-16 mesi prima dell'imbottigliamento. Non c'è fermentazione malolattica e quasi nessuna rimescolatura delle fecce.

Oltre a produrre alcuni dei più grandi vini di Bordeaux, Chateau Haut Brion è anche una delle migliori aziende vinicole del mondoinnovatori.

Ecco perché:



Primi enologici attribuiti a Chateau Haut Brion

Chateau Haut Brion ha avuto un vantaggio in diverse aree:

  • Vasche in acciaio inossidabile: Nel 1961, Haut Brion è stata la prima tenuta di Bordeaux a utilizzare tini di fermentazione in acciaio inossidabile. Dal 1991 utilizza gli esclusivi tini in acciaio a doppia parete.
Vasche in acciaio inossidabile
Vasche in acciaio inossidabile
  • Affinamento in botte più lungo: È stata la prima tenuta di Bordeaux a introdurre periodi di affinamento in botte più lunghi, producendo un vino davvero degno di invecchiamento.
Affinamento in botte più lungo
Affinamento in botte più lungo
  • Fusti di rabbocco: È stata anche la prima azienda vinicola ad aggiungere continuamente vino per completare le botti. In questo modo l'esposizione all'ossigeno è ridotta al minimo, consentendo ai vini di invecchiare più a lungo e avere un sapore più fresco.
Fusti di rabbocco
  • Fecce e rimontaggi: Haut Brion è stato tra i primi a togliere il vino dalle fecce e ad effettuare rimontaggi durante il processo di affinamento in botte.
Fecce e rimontaggi
Fecce e rimontaggi
  • Imbottigliamento del proprio vino: Le etichette della vendemmia 1850 di Chateau Haut Brion indicano che lo Chateau ha effettuato almeno una parte dell'imbottigliamento. Ciò significa che Chateau Haut Brion è stata probabilmente la prima grande tenuta di Bordeaux a imbottigliare il proprio vino.
Imbottigliare il proprio vino
1963 Chateau La Tour Haut Brion
  • Design distintivo della bottiglia: Dall'annata 1958, Chateau Haut Brion ha iniziato a utilizzare la sua bottiglia immediatamente riconoscibile che emula i design dei vecchi modelli di decanter.
Design distintivo della bottiglia
Chataeu Haut Brion, 1 cru Pessac-Léognan. 2002.


Ora vediamo quali vini vengono prodotti utilizzando questi processi unici.

Vini Château Haut Brion

Vini Château Haut Brion
Vini Château Haut Brion

Chateau Haut Brion produce quattro vini.

I vini rossi sono:

  • Gran Vin Rosso: Chateau Haut Brion Premier Grand Cru Classé (Prima Crescita)
Château Haut Brion 1999
Château Haut Brion 1999
  • Secondo vino rosso: Precedentemente noto come Château Bahans Haut Brion, è stato ribattezzato Le Clarence de Haut Brion dall'annata 2007.
Il Clarence di Haut Brion
Il Clarence di Haut Brion

Circa 20.000 casi di vino rosso vengono prodotti in un anno - suddiviso tra il Grand Vin e il secondo vino. Questa è una produzione inferiore rispetto a qualsiasi altro vino di prima crescita a Bordeaux.

E il vino bianco:

  • Grand Vin Bianco: Chateau Haut Brion White
Chateau Haut Brion White
Chateau Haut Brion White
  • Secondo vino bianco: Precedentemente noto come Les Plantiers du Haut Brion, è stato ribattezzato La Clarté du Haut Brion Blanc dall'annata 2009.
La chiarezza di Haut Brion Blanc
La chiarezza di Haut Brion Blanc 2010


vino bianco la produzione è ancora più scarsa. Ci sono solo circa 800 casse di Chateau Haut Brion Blanc prodotte ogni anno e 1.000 casse del secondo vino.

Che sapore ha un vino Château Haut Brion?

Sapori di vino

Nel 1663, il famoso diarista Samuel Pepys visitò la Royal Oak Tavern di Londra e bevve un drink, di cui scrisse:

'... bevevo una specie di vino francese chiamato Ho Bryen che ha un gusto buono e particolarissimo che non ho mai incontrato'.

Questa è la prima nota di degustazione in assoluto del vino Haut Brion, che i contemporanei di Pepys chiamavano 'New French Claret'.

Qual è quel 'gusto particolare' di cui ha scritto Pepys?

Chateau Haut Brion ha una purezza di frutta davvero unica. Il complesso aroma di fumo, cuoio, catrame, ribes nero, tartufo e spezie sono note di degustazione comuni associate a Haut Brion.

Il Red Chateau Haut Brion è sempre ben bilanciato, mostrando le caratteristiche classiche di Graves di scatola di sigari, frutti di ribes, spezie affumicate, terra, cassis e una nota minerale fine.

Château Haut Brion Blanc è uno dei Di Bordeaux grandi vini bianchi secchi, equivalenti a grand cru di altissimo livello Borgogna bianca . Offre una complessità che fonde il fruttato fresco del Sauvignon con la morbidezza cremosa del Semillon.

I vini Haut Brion offrono sottigliezza e classe, e l'abbinamento del cibo deve completarlo.

Abbinamento gastronomico con Chateau Haut Brion

Abbinamento gastronomico con Château Haut-Brion
Abbinamento gastronomico con Château Haut-Brion

Per evitare di mascherare i deliziosi aromi e sapori di Chateau Haut Brion, attenersi a piatti dal gusto più semplice.

Per il rosso Château Haut Brion, prova gli arrosti e la carne alla griglia. Funzionano anche bistecca, tacchino o selvaggina come anatra e fagiano, purea di patate ricche, funghi e tartufi.

White Chateau Haut Brion è versatile e si abbina armoniosamente a molti cibi. Pesce bianco e piatti burrosi, pollo, vitello o frutti di mare sono ottime combinazioni. Evita solo i sapori altamente acidi come l'aceto o il limone.

I vini Chateau Haut Brion sono senza dubbio ottimi da bere in ogni occasione.

Ma valgono invecchiamento per molti anni?

Ulteriore lettura:

Calcola il calorie nel tuo bicchiere di vino rosso !

Scopri il file migliori bicchieri di vino per abbinare il tuo vino.

Investire in uno Chateau Haut Brion

Investire
Investimento

Chateau Haut Brion è un eccellente oggetto da collezione e un'ottima opportunità di investimento nel vino. Questi vini hanno un pedigree, un fantastico potenziale di invecchiamento e non dimenticare: sono scarsi.

Le migliori annate sono molto ambite, spesso vendute per migliaia di dollari entro una manciata di anni dal rilascio.

È anche uno dei preferiti nelle aste. Un lotto di 14 bottiglie della vendemmia 1945 insieme a una console ha venduto oltre $ 150.000 a un'asta di Christie's nel 2011.

Per ottimizzare il ritorno sull'investimento, è una buona idea proteggere questi vini dal caso, poiché pagherai meno per bottiglia. Anche il monitoraggio dei casi è più semplice durante l'archiviazione.



Potenziale di invecchiamento dello Château Haut Brion

Potenziale di invecchiamento
Potenziale di invecchiamento di Chateau Haut Brion

Il Red Chateau Haut Brion può evolversi per decenni, capace di invecchiare in media almeno 15 anni. Annate eccezionali, come lo Château Haut Brion del 1989, hanno un potenziale di invecchiamento di almeno 30 anni.

Il vino bianco in genere non invecchia come il vino rosso, ma il bianco Chateau Haut Brion può invecchiare un minimo di 8-15 anni. Il bianco Chateau Haut Brion è una scoperta rara e le annate molto buone, come lo Château Haut Brion Blanc del 1961, hanno un potenziale di invecchiamento di oltre 30 anni.

Allora, quali sono gli anni migliori di Chateau Haut Brion?

Raccomandato