Blog

Fourrier (Vinificazione, Migliori Vini, Prezzi 2021)

Vuoi saperne di più sul vino Domaine Fourrier prima di aggiungerne uno alla tua collezione?

La storia di Domaine Fourrier è una delle seconde possibilità: da un grande esportatore di vino a quasi un abbandono, e dalle ceneri a uno dei migliori produttori di vino della Borgogna!

Oggi, il Domaine Fourrier è rinomato per la sua storia affascinante e le filosofie enologiche di intervento minimo in cantina e produzione limitata.

Esploriamo di più sul vino del Domaine Fourrier, compresa la sua storia, il gusto e ilmigliori bottiglie da acquistare nel 2021. Scopriremo anche ilmodo più semplice per investirein Domaine Fourrier e altri vini pregiati.



Ulteriore lettura

Vuoi entrare a far parte dell'entusiasmante mondo degli investimenti in vini pregiati? Controlla questo Guida utile per investire nel vino. Inoltre, scopri il file i migliori champagne del mondo da acquistare nel 2021 e i bicchieri giusti per servire le tue bollicine.

Questo articolo contiene:

(Fare clic sui collegamenti sottostanti per accedere a una sezione specifica)

  • Cos'è il Domaine Fourrier?
  • La storia del Domaine Fourrier
  • Viticoltura al Domaine Fourrier
  • Vinificazione al Domaine Fourrier
  • Vini del Domaine Fourrier
  • Domaine Fourrier Gusto e abbinamenti gastronomici
  • Le migliori annate del Domaine Fourrier da acquistare nel 2021
  1. Domaine Fourrier Clos Saint-Jacques Cuvée Centenaire, Gevrey-Chambertin Premier Cru, Francia, 2010
  2. Domaine Fourrier Griotte-Chambertin Grand Cru Vieille Vigne, Cote de Nuits, Francia, 2012
  3. Domaine Fourrier Chambertin Grand Cru Vieille Vigne, Cote de Nuits, Francia, 2015
  4. Domaine Fourrier Les Amoureuses Vieille Vigne, Chambolle-Musigny Premier Cru, Francia, 2017
  5. Domaine Fourrier Clos Saint-Jacques, Gevrey-Chambertin Premier Cru, Francia, 2015
  6. Domaine Fourrier Chambertin Clos-de-Beze Grand Cru Vieilles Vignes, Cote de Nuits, Francia, 2015
  7. Domaine Fourrier Bonnes-Mares Vieilles Vignes Grand Cru, Cote de Nuits, Francia, 2018
  8. Domaine Fourrier Mazis-Chambertin Vieilles Vignes Grand Cru, Cote de Nuits, Francia, 2017
  9. Domaine Fourrier Les Sentiers, Chambolle-Musigny Premier Cru, Francia, 2011
  10. Domaine Fourrier Latricières-Chambertin Vieille Vigne Grand Cru, Cote de Nuits, Francia, 2018
  • Dovresti investire nei vini Domaine Fourrier?

Cos'è il Domaine Fourrier?

Cos

Il Domaine Fourrier è una casa vinicola situata a Gevrey-Chambertin, un comune nella regione della Cote d'Or della Borgogna, in Francia.

Il Domaine Fourrier possiede 10 ettari di vigneti sparsi tra i comuni di lo storico Gevrey-Chambertin , Morey-St.-Denis, Chambolle-Musigny e Vougeot.


È interessante notare che la tenuta è stata tra le prime in Francia ad esportare i propri vini negli Stati Uniti. Ora esporta il 99% dei suoi vini ed è diventato uno dei vini rossi più ricercati dagli amanti della Borgogna.

Nonostante impieghi il maggior numero di vendemmiatrici della regione, il Domaine Fourrier produce solo 3500 casse di vino all'anno. Questo spiega perché mettere le mani su una bottiglia non è così facile!


Leggi anche: Perché non preparare un file gustosa Mimosa o a vibrante Sangria prima di addentrarci nella viticoltura al Domaine Fourrier?

O forse preferisci Cocktail di champagne ?Quindi dai un'occhiata al meglio Ricetta Kir Royale !


Ora, come ha fatto Domaine Fourrier a diventare uno dei migliori produttori mondiali di vino della Borgogna?

La storia del Domaine Fourrier

La storia del Domaine Fourrier

Il Domaine Fourrier era precedentemente chiamato Pernot-Fourrier dal nome del suo fondatore Fernand Pernot.


Negli anni '30, la sorella di Fernand Pernot si sposò con la famiglia Fourrier, con entrambe le famiglie che contribuirono con eccellenti vigneti alla famiglia. Ciò includeva una sezione di Griotte-Chambertin e un'altra a Clos St-Jacques.

Fernand Pernot non aveva figli, quindi quando morì nel 1981, suo nipote Jean-Claude Fourrier rilevò con riluttanza la proprietà.

Jean-Claude non era particolarmente entusiasta della vinificazione e dovette affrontare critiche devastanti. Ciò ha portato la tenuta alla rovina virtuale negli anni '80.

Nel 1994, il figlio 23enne di Jean-Claude, Jean-Marie Fourrier, ha rilevato la tenuta. Jean-Marie era stato uno studente di Henri Jayer a Vosne-Romanée. Ha anche lavorato per un breve periodo come cantiniere per il Domaine Drouhin in Oregon.

Al suo ritorno a Domaine Fourrier, Jean-Mariecompletamente cambiato le cose. Ridusse i raccolti di vite, installò nuove attrezzature e ristrutturò la cantina abbandonata del domaine.


Oggi questo domaine familiare è considerato uno dei migliori produttori di vino della regione.

Viticoltura al Domaine Fourrier

Viticoltura al Domaine Fourrier

I vigneti del Domaine Fourrier risalgono al 1902 e al 1910, con un'età media dei vigneti di 50-70 anni. Tutti i loro vigneti hanno un terroir calcareo-argilloso.

Il portafoglio della tenuta è costituito da viti dei migliori vigneti della regione, tra cui:

  • Un vigneto Griottes-Chambertin Grand Cru
  • Cinque siti Gevrey-Chambertin Premier Cru
  • Due pacchi Chambolle-Musigny Premier Cru
  • Un vigneto di Morey-Saint-Denis Premier Cru
  • Un vigneto Les Petits Vougeots Premier Cru

Il Domaine Fourrier possiede anche quattro aziende vinicole classificate in paese.

Jean-Marie Fourrier ha una politica di intervento minimo in cantina e impiega solo tecniche di vinificazione naturali.

C'è un rigoroso processo di selezione quando si tratta di vendemmia e vengono utilizzate solo uve Pinot Nero da vecchie vigne (oltre 30 anni).

Producono anche una piccola quantità di vino negocente utilizzando uve acquistate da altri vigneti e denominazioni.


Come viene prodotto il vino Domaine Fourrier?

Vinificazione al Domaine Fourrier

Vinificazione al Domaine Fourrier

Questi sono i passaggi seguiti dai vignaioli del Domaine Fourrier:

  • Raccolta: Le vendemmiatrici selezionano l'uva a mano su un tavolo rialzato rispetto al pavimento. Ciò consente la caduta libera dell'uva selezionata nella diraspatrice.
  • Fermentazione: Vengono poi diraspate quasi al 100% per entrare integre nelle vasche di fermentazione in acciaio inox. Questo processo limita l'estrazione del colore e dei tannini dalla buccia, consentendo la fermentazione all'interno dell'uva prima che la buccia si rompa.
  • Fermentazione malolattica: Jean-Marie preferisce lasciare la CO2 che si evolve naturalmente durante la fermentazione malolattica. Questo allontana l'ossigeno e mantiene la freschezza dei vini. Questo metodo lo aiuta a evitare l'uso di solfiti durante l'imbottigliamento.
  • Premendo: Domaine Fourrier utilizza la tecnica del pigeage (pressatura) a mano.
  • Invecchiamento: I vini maturano per circa 16-20 mesi in vecchie botti di rovere. Limitano l'uso della quercia nuova a solo il 20%.

Il risultato sono vini naturalmente limpidi senza alcun travaso, chiarifica o filtrazione.


Per saperne di più: Se i vini corposi sono più adatti ai tuoi gusti, prova un vino da Chateauneuf Pope o un vino Barbera intenso .

Vini del Domaine Fourrier

Vini del Domaine Fourrier

Il Domaine Fourrier produce 16 diversi vini:

  1. Borgogna Bianco
  2. Rosso Borgogna
  3. Chambolle Musigny
  4. Morey Saint Denis Clos Solon
  5. Gevrey Chambertin Aux Echezeaux
  6. Gevrey Chambertin Old Vines
  7. Vougeot 1er Cru Les Petits Vougeots
  8. Chambolle Musigny 1er Cru Les Gruenchers
  9. Chambolle Musigny 1er Cru Les Sentiers
  10. Morey Saint Denis 1er Cru Clos Sorbes
  11. Gevrey Chambertin 1er Cru Les Cherbaudes
  12. Gevrey Chambertin 1er Cru Les Goulots
  13. Gevrey Chambertin 1er Cru Combe Aux Moines
  14. Gevrey Chambertin 1er Cru Les Champeaux
  15. Gevrey Chambertin 1er Cru Clos Saint Jacques
  16. Chambertin Grand Cru di amarene

(Non preoccuparti, ti aiuteremo a sceglierele migliori annate tra questein un secondo!)

Ulteriori letture:

Hai voglia di un bicchiere di vino rosso?Scoprire il miglior Malbec e Vini del Chianti da acquistare nel 2021 . Puoi anche provare una bottiglia di Barbera d’Asti .

Domaine Fourrier Gusto e abbinamenti gastronomici

Domaine Fourrier Gusto e abbinamenti gastronomici

I vini del Domaine Fourrier sono tipicamente piuttosto fruttati e leggeri con un'ampia gamma di note di frutti a bacca rossa e scura. Di solito sono di fine intensità e profondità, mostrando una sottile mineralità terrosa.

Mentre puoi abbinare i vini del Domaine Fourrier al tradizionale boeuf Bourguignon o al coq au vin, puoi anche essere più avventuroso. L'acidità e la mineralità dei vini si prestano a una cucina speziata e anche a piatti agrumati.

Si abbina bene anche con anatra, oca e selvaggina.

Per i vini di età inferiore a cinque anni, travaso prima di servire ne esalterà il gusto.

Ulteriore lettura:

Cerchi il miglior vino bianco?Leggi tutto a riguardo Riesling aromatici e Sauvignon Blanc annate. Inoltre, dai un'occhiata a questa guida su Pinot Bianco .

Le migliori annate del Domaine Fourrier da acquistare nel 2021

Ecco un elenco dei nostri preferiti:



1. Domaine Fourrier Clos Saint-Jacques Cuvée Centenaire, Gevrey-Chambertin Premier Cru, Francia, 2010

Domaine Fourrier Clos Saint-Jacques Cuvée Centenaire, Gevrey-Chambertin Premier Cru, Francia, 2010

È un vino elegante, equilibrato, con un naso delicato di frutta a bacca rossa e sentori di cioccolato fondente. Il fruttato iniziale al palato porta ad un finale speziato e lungo.


Prezzo del Domaine Fourrier Clos Saint-Jacques Cuvée Centenaire, Gevrey-Chambertin Premier Cru, Francia, 2010: $ 3,954

Raccomandato