Articolo

Si avvicina l'inaugurazione dell'hotel Yountville e della cucina Hopper Creek


Foto per gentile concessione di Hotel Yountville By Deirdre Bourdet

La famiglia Altamura ha investito molto tempo ed energia nel persuadere il contemporaneo Hotel Yountville dalle 50 stanze, country-chic Yountville Inn. La costruzione di diversi nuovi edifici, centro congressi, ristorante, spa, piscina e aree relax all'aperto è quasi completa, tuttavia, e il luogo si è trasformato in modo piuttosto spettacolare in uno dei resort più sexy di Yountville.

Progettato dallo stesso team che ha trasformato il Milliken Creek Inn, il ristrutturato Hotel Yountville combina un design elegante e moderno con comfort di lusso. I dettagli sottili e le ricche trame creano un ambiente invitante pieno di lussuose sedute e comfort contemporanei. Quando sono stato invitato a visitare la proprietà all'inizio di febbraio, è stato tutto quello che potevo fare per non sprofondare in ogni posto che passavamo. Fortunatamente, ero stato invitato a sedermi per colazione presso la Hopper Creek Kitchen, riservata agli ospiti, che ha fatto scalpore sin dall'apertura soft nel dicembre 2010.
Lo chef Adam Clark è entrato a far parte del team dell'Hotel Yountville dopo un periodo al Calistoga Ranch e all'Aqua, e ha apportato alla colazione un livello di rigore tecnico e creatività moderna che nessun altro ristorante wine country tenta. Clark ha detto che il suo principio guida nella creazione dei menu è identificare i piatti verso i quali le persone gravitano naturalmente a colazione, quindi dare loro la propria interpretazione. Il menu risultante mostra una varietà impressionante, originalità e decadenza.

ytvlsmoothie.jpgOgni ospite riceve un giocoso antipasto per togliere il filo e contemporaneamente stuzzicare il palato per le delizie in serbo. La mattina che ero lì, abbiamo ricevuto uno shot di spumoso frullato di albicocche e un mini muffin inglese tostato (fatto in casa), spalmato con burro di pancetta. Il servizio del caffè è stato straordinario, utilizzando i chicchi provenienti dalle piantagioni di Equator Coffees provenienti da località privilegiate in tutto il mondo. La 'Coffee Experience' ha portato una preparazione di precisione al tavolo, con coni gocciolatori in porcellana, scintillanti teiere d'argento riscaldate a esattamente 201 gradi Fahrenheit e versamenti accuratamente programmati per estrarre la migliore fragranza dei fagioli, tutto fatto proprio sotto il naso.

Durante la mia visita, il menù della colazione comprendeva opzioni à la carte come il muesli fatto in casa, composto da quinoa rossa, semi di zucca, semi di girasole, noci pecan e fragole secche con scelta di latte biologico o yogurt; un risotto da colazione con menta lavanda, fragole conservate, vincotto di mele e pere asiatiche caramellate; salmone affumicato Loch Duart con pepe nero fatto in casa e focaccia al limone Meyer, capperi, mascarpone montato e senape; e una varietà di piatti a base di uova a base di uova locali della Barrett Farm, molte delle quali vengono lentamente affogate a 63 gradi per quarantacinque minuti per ottenere una consistenza setosa e unica con un cuore d'oro liquido caldo.

ytvldonut.jpgSe ti senti particolarmente indulgente (come lo ero io), primavera per il menu degustazione dello chef, che include la Coffee Experience aromatica e tre piatti che mettono in risalto l'abilità tecnica dello chef con sapori semplici e intensi in combinazione creativa. Il piatto 'Duck 'n' Donuts' che ho segnato da questo menu incarnava tutto ciò che è buono del confit ... carne tenera, succulenta, perfettamente condita, con bordi croccanti da una rapida scottatura, abbinata a una composta agrodolce di mele cotogne che taglia e completato la ricchezza. Tre buchi di ciambella ripieni di crema yuzu spolverati con 5 spezie hanno completato questa indulgenza con carboidrati fritti speziati, speziati e lievitati. E poi per dessert abbiamo preso un soufflé di toast alla francese così incredibilmente delizioso che non abbiamo potuto fare a meno di divorarlo tutto. Nessun scherzo. Lascia la dieta a casa e vai con la gola.

Ad eccezione del bar della hall (che dovrebbe avere la sua licenza per i liquori a metà marzo), tutti i servizi dell'hotel sono riservati esclusivamente agli ospiti, quindi se vuoi provare Hopper Creek Kitchen o i trattamenti con pietre calde della spa, dovrai prima prenotare una bella camera. Le camere non sono certo un lavoro di routine, tuttavia, con gli invitanti 'letti da sogno' dell'hotel, lenzuola italiane, docce a pioggia, vasche idromassaggio e servizio di couverture di amaretti, tra molti altri deliziosi vantaggi.

Le tariffe delle camere sono attualmente scontate ai livelli di pre-apertura, ma aumenteranno ad aprile con il completamento dei lavori di costruzione e i festeggiamenti dell'inaugurazione. Prenota a febbraio o marzo per le migliori offerte e per battere le folle primaverili.

Hotel Yountville , 6462 Washington Street, Yountville. 888.944.2885.

Raccomandato