Blog

Come fare il vin brulè (ricetta, migliori vini da usare)

Come si fa il vin brulè? E quali vini sono i migliori per questa bevanda speziata?

Immagina questo: un caldo focolare e il mormorio delle voci intorno a te mentre guardi i fiocchi di neve danzare davanti alla tua finestra. Una tazza fumante di vin brulè è a coppa tra le mani, profumata dal profumo di cannella e arance!

Il vin brulè ti ricorda il Natale e la gioia della condivisione, vero?

Questa bevanda perfetta per le vacanze è più facile da preparare di quanto pensi, con tante possibili varianti. E puoi anche scegliere una varietà di vini.

In questo articolo tratteremo tutto ciò che riguarda il vin brulè: le sue origini,come farlo, come servirlo e conservarlo, e ilmigliori vini da utilizzare.



Ulteriore lettura

Se vuoi acquistare vino per investimenti a lungo termine in questa pratica guida .

Questo articolo contiene

(Fare clic su un collegamento di seguito per passare a una sezione specifica)

  • Cos'è il vin brulè o speziato?
  • Le origini del vin brulè
  • Vin brulè in diversi paesi
  • Come fare il vin brulè
  • Variazioni della ricetta del vin brulè e ingredienti alternativi
  • Come evitare i pezzetti granulosi nel vin brulè
  • Qual è il vino migliore per il vin brulè?
  • Servire vin brulè e tenerlo caldo
  • Cibo da servire con vin brulè
  • Cosa fare con il vin brulè avanzato
  • Altre bevande festive a base di vino per riempire il tuo bicchiere di vino

Cos'è il vin brulè o speziato?

Cos

In poche parole, il vin brulè è vino riscaldato con una selezione di spezie con un po 'di miele o zucchero per addolcirlo. Viene anche chiamato vino caldo o vino speziato.


Ma perché aggiungere spezie a qualcosa che ha già un buon sapore?

Il vin brulé era originariamente fatto per mascherare il sapore del vino cattivo. Ancora oggi, in genere non userete i vostri migliori vini in una ricetta di vin brulè.


Ulteriore lettura:

Un'occasione di festa in arrivo? Stupisci i tuoi ospiti con questi Champagne gioiosi ! Sono perfetti come regali di vino anche.

Diamo un'occhiata a come è nato il vin brulè.

Le origini del vin brulè

Le origini del vin brulè

Una delle prime menzioni del vino speziato è nel testo biblico, Song of Songs (Verse 8: 2):


'Ti darei del vino speziato da bere dal succo delle mie melagrane.'

Ecco come si è evoluto il vino speziato nel corso di epoche diverse.

  • L'era greca antica: gli antichi greci spesso aromatizzavano i loro vini come bevanda medicinale. Homer'sOdisseamenziona la dea Circe che usa una miscela di vino e spezie per drogare l'equipaggio di Odyseuss.
  • L'era romana: la versione riscaldata del vino speziato potrebbe essere stata creata dagli antichi greci, ma i romani l'hanno resa popolare. Hanno introdotto nuove spezie come lo zenzero e la noce moscata in Europa. Hanno usato anche una ricetta di vino con miele e spezie come pepe nero e zafferano.

Alla fine, il vino speziato caldo ha viaggiato in tutto il mondo con loro.

  • Il Medioevo: Durante il Medioevo era consuetudine aggiungere spezie al vino riscaldato per migliorarne il sapore e aiutare a prevenire le malattie. Questo metodo di vin brulè è stato utilizzato anche per recuperare il vino avariato.

In questo periodo si produceva un vin brulé speziato chiamato “Hippocras”. Il nome deriva da una borsa conosciuta come 'la manica di Ippocrate', usata per filtrare il vino speziato. (Questo deve aver dato origine al racconto che Ippocrate inventò il vin brulè!)

  • Inghilterra vittoriana: durante l'era vittoriana, spezie orientali come chiodi di garofano, cannella e cardamomo furono introdotte nella ricetta del vin brulè.

Ora, il vin brulè non era sempre associato al Natale, sebbene fosse una bevanda calda popolare nelle fredde notti invernali. La situazione cambiò nel 1853 quando l'autore Charles Dickens ne scrisse una versione chiamata Smoking Bishop, nel suo romanzo 'A Christmas Carol!' E il resto è storia.

Per saperne di più: Prima di andare avanti, prenditi una pausa controllando come fare una Mimosa vivace e una lussureggiante Sangria !

Vin brulè in diversi paesi

Vin brulè in diversi paesi

Grazie al suo viaggio intorno al mondo nel corso dei secoli, il vin brulè si è trasformato in molte varianti regionali.

In Francia, si chiamaVino caldo,e gli italiani lo sannoVino Brule. In Germania, i mercatini di Natale abbondanovin brulèmentre la Svezia beveVin brulè.

I greci l'hanno fattoKrasomelo,ei turchi ci misero le albicoccheVino caldo.

Più a est, in Cina, troveraiHua Diaoriscaldato con zenzero e wolfberry.

Detto questo, come si fa il vino speziato o il vin brulè?

Come fare il vin brulè

Come fare il vin brulè

Ecco una semplice ricetta di vin brulè che potresti provare:

Ricetta per vin brulè di sidro

Tempo di preparazione: Cinque minuti

Tempo totale: 25 minuti

Servi: 6

Ingredienti:

  • 1 (750 ml) bottiglia di vino rosso secco
  • 2 tazze di sidro di mele
  • 1 arancia (fette o succo)
  • 2 baccelli di anice stellato
  • 6 chiodi di garofano interi
  • 2 bastoncini di cannella
  • 1/4 tazza di miele
  • 1/2 tazza di brandy (opzionale)

Metodo:

  1. Portare a ebollizione il vino, il sidro di mele, le fette d'arancia o il succo, i baccelli di anice stellato, i chiodi di garofano, i bastoncini di cannella, il miele e il brandy in una pentola capiente.
  1. Riduci la fiamma al minimo e fai sobbollire finché i sapori non saranno infusi, per circa 15 minuti.
  1. Versare lentamente il vino nei bicchieri e servire!

Naturalmente, ci sono molte varianti di questa ricetta di vin brulè che potresti sperimentare.



A. Variazioni della ricetta del vin brulè e ingredienti alternativi

Variazioni della ricetta del vin brulè e ingredienti alternativi

Ecco alcuni ingredienti alternativi per personalizzare il tuo vin brulè.

1. Cambia il tuo vino base

Se non ti piace il vino rosso nella tua ricetta, puoi sostituirlo con vino bianco, Porto fulvo o anche un vino secco e fruttato alla ciliegia.

Per saperne di più: Ecco i vini bianchi che abbiamo scelto per te: Sauvignon Blancs , Riesling .

2. Aggiungere un po 'di sidro o succo di frutta

Il sidro di mele è un ingrediente comune nelle ricette. Puoi anche usare il sidro di pera o il succo di mirtillo rosso.

3. Infondere il sapore della frutta

Le arance sono un ingrediente base in una ricetta di vino speziato. Puoi includere la scorza o la buccia d'arancia. Puoi anche passare o aggiungerne alcuni:

  • Limone
  • Mandarini
  • Clementine
  • Mele
  • pesca
  • Mirtillo rosso

4. Ravviva il tuo vino

Oltre a cannella, chiodi di garofano e anice stellato, gli altri ingredienti per la spezia che puoi aggiungere sono:

  • Baccelli di cardamomo
  • Noce moscata
  • Finocchio
  • Zenzero fresco
  • Pepe nero in grani
  • Baccello di vaniglia
  • foglia d'alloro
  • Pepe di Giamaica

Puoi anche sostituire i chiodi di garofano e i baccelli di anice stellato con bustine di tè chai.

5. Un po 'di dolcezza per l'equilibrio

Se stai usando un vino secco nella tua ricetta, vorrai bilanciare il sapore con un po 'di dolcezza. Lo zucchero o lo zucchero di canna sono aggiunte classiche. Prova questi o qualsiasi dolcificante extra che ti piace per un gusto aggiunto:

  • Miele
  • sciroppo d'acero
  • Nettare di agave

6. Aggiungi il liquore per un tocco in più!

Riscaldare il vino brucerà parte dell'alcol, quindi un liquore viene comunemente usato per aumentare la bevanda. Il brandy è un'aggiunta comune alla ricetta, ma puoi aggiungere qualsiasi tuo liquore preferito o una qualsiasi di queste alternative:

  • Bourbon
  • Cognac
  • Cointreau
  • Camera
  • liquore all'arancia
  • Porta
  • Sherry

Ulteriore lettura:

Per le migliori bottiglie di vino rosso, ecco una lista selezionata di Bottiglie di Malbec , Chianti wine , Vini di Châteauneuf du Pape , e Vini Barbera !



B. Come evitare i pezzetti granulosi nel vin brulè

Come evitare i pezzetti granulosi nel vin brulè

Molte di queste ricette richiedono spezie macinate, ma le spezie in polvere possono finire per galleggiare sopra, rendendo il tuo vino fai-da-te granuloso e granuloso.

Come lo eviti?

  • Usa spezie intere: Usa le spezie intere nella ricetta e tostale leggermente o scaldale in una padella prima di aggiungere i liquidi.

La tostatura fa risaltare gli oli essenziali nelle spezie, aggiungendo sapori più sottili al tuo vin brulè. Puoi filtrare questi pezzi di grandi dimensioni in seguito.

  • Usa una garza: metti le spezie in una garza e legala con uno spago. Puoi quindi usarlo per infondere il tuo vin brulè proprio come una bustina di tè.

Potresti chiederti che tipo di vino usare per il vin brulè.

Qual è il vino migliore per il vin brulè?

Qual è il vino migliore per il vin brulè?

Il vino rosso è la scelta tradizionale per una ricetta di vin brulé, ma ci sono anche varietà di vini bianchi che funzionano bene.

Ecco alcune varietà di vino rosso da scegliere:

  • Cabernet Sauvignon: corposo, succoso
  • Syrah (Shiraz): corposo e speziato
  • Grenache: un rosso fruttato, speziato con alta gradazione
  • Merlot: un vino fruttato, di medio e pieno corpo
  • Malbec: ricco e corposo con aromi di frutta scura
  • Zinfandel : ha una piccantezza che si abbina al vin brulè

E se vuoi provare un vin brulé vino bianco ricetta, ecco alcuni suggerimenti sui vini:

  • Riesling: un vino secco o dolce con aromi floreali e agrumati
  • Muscat (Moscato): un popolare vino bianco da secco a dolce e aromatico
  • Chenin Blanc: corpo da medio a leggero, floreale e mielato
  • Chardonnay: lussureggiante, fruttato e burroso
  • Viognier: aromatico con frutta tropicale

Ma ricorda, non hai bisogno di concederti il ​​lusso di una costosa bottiglia di vino. Una miscela bianca o rossa può anche essere più economica delle singole varietà.

Se usi una bottiglia costosa di Pinot Nero, non renderai giustizia al suo gusto sfumato, poiché le spezie del vino travolgeranno comunque tutti i sapori.

Ottenere una bottiglia economica ti aiuterà anche a mantenere i costi ragionevoli se prevedi di produrre grandi lotti di vino speziato caldo.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a scegliere il vino rosso giusto.

Raccomandato