Blog

Investire nel vino: tutto ciò che devi sapere



Investire nel vino: tutto ciò che devi sapere

Vuoi imparare a investire nel vino?

Investire nel vino ha le sue complessità. E potresti non avere un naso per il buon vino come il noto critico di vini Robert Parker.

Ma non ne hai bisogno.

Oggi investire nel vino non è più un passatempo d'élite!

Ci sono borse del vino, fondi di investimento specifici per il vino, soluzioni di stoccaggio professionali per conservare le tue bottiglie mentre invecchiano e molte strade per acquistare e vendere facilmente i tuoi beni.

In questo articolo, ti mostreremo tutto ciò che devi sapere sull'investimento nel vino, cosa aspettarti e tre modi per investire nel vino.



Ulteriore lettura

Se vuoi sapere come costruire una collezione di vini, leggi tutto a riguardo questo articolo dettagliato Esplora anche Vini francesi



Questo articolo tratta:

  • Cos'è un investimento nel vino?
  • Perché investire nel vino?
  • Cos'è il vino da investimento?
  • 3 modi per investire nel vino.
  • Investire nel vino in cinque fasi: come farlo da soli.





Cos'è un investimento nel vino?

La qualità e la scarsità di vino pregiato si apprezzano nel tempo, così come il suo valore. Questo è il principio alla base dell'investimento nel vino.

Compri bottiglie di vino e le immagazzini per venderle a un prezzo più alto in seguito.

In alcuni casi, potresti non possedere nemmeno fisicamente la bottiglia di vino che hai acquistato. Puoi averli conservati professionalmente in strutture specializzate per anni, in questo modo il tuo prezioso Vini francesi sono al sicuro e in perfette condizioni fino a quando non ottieni un profitto!

Se la raccolta e la conservazione del vino non fa per te, potresti provare a investire azioni di vino blue chip e fondi.


Ma se vuoi una soluzione più semplice, puoi fare affidamento su una società di investimenti nel settore del vino per acquistare e conservare i tuoi vini per te, senza che tu debba affrontare nessuno dei grattacapi di dover costruire il tuo cantina .



Perché investire nei vini?

Investire nel vino è un redditizia opzione di investimento alternativo per gli investitori e i bevitori di vino per diversificare il proprio portafoglio.

Inoltre, il buon vino ha una bassa correlazione con il debole mercato azionario globale.

Ecco come:

Il mercato del buon vino ha sovraperformato la maggior parte delle azioni globali e degli ETF (Exchange Traded Funds) ed è meno volatile del settore immobiliare o dell'oro. Ancora più importante, ha prodotto rendimenti annualizzati del 13,6% negli ultimi 15 anni.

Fonte: Liv-Ex.com

Puoi fare affidamento su investimenti in vini pregiati

  • Diversifica il tuo portafoglio di investimenti o asset class.
  • Gestisci il rischio di portafoglio.
  • Contrasta la volatilità del mercato.


Cos'è il vino da investimento?

Il vino pregiato che ha la possibilità di aumentare di valore dopo circa cinque anni è noto come vino da investimento.

Caratteristiche dei vini da investimento

Una cassa da 12 bottiglie di Domaine de la Romanée-Conti 1988 recuperato circa US $ 305.000 l'anno scorso.

( Visita questo link per sapere come valorizzare i tuoi vini prima di venderli. Non si sa mai: potresti stringere un prezioso Cabernet Sauvignon inconsapevole del suo valore di mercato!)

Ma come identificare le grandi opportunità di investimento come queste?

Sapresti se il vino vale i tuoi soldi in base a questi fattori:

  • Invecchiamento: I vini migliori migliorano davvero con l'età?
    Per essere degno di un investimento, devi sapere se un vino lo è degno di età o no. Dovrebbe avere il giusto mix di acidità, alcol, sapore e tannini per aumentare la qualità con l'invecchiamento.
  • Scarsità: Un vino da investimento, come il Dom Perignon 2002 - è finito e diminuisce di quantità nel tempo. I vini in edizione limitata sono solitamente (costosi e) più preziosi.
    I futures (i vini che sono ancora nella botte) sono più economici e ti danno la prima possibilità di acquistare un nuovo vino d'annata. Mentre investire en primeur (acquistare vino mentre è ancora nella botte) è più rischioso, potresti aumentare i tuoi margini se il prezzo sale dopo che sono stati imbottigliati e immagazzinati.
  • Valutazioni dei critici: I vini di alta qualità che sono classificati come 'classici' o equivalenti (un punteggio di 95 su una scala di 100) dai critici del vino sono degni di investimento.
  • Pedigree: I vini da investimento sono prodotti da produttori di vino di grande reputazione. I vini prodotti nella regione di Bordeaux, Borgogna, Valle del Rodano, Toscana in Italia e in altre aree designate come 'zone viticole' tendono ad essere più pregiati nel tempo.
  • Longevità: I vini da investimento raggiungono la maturità massima almeno 10 anni dopo l'imbottigliamento e possono invecchiare anche per oltre 25 anni.
  • Apprezzamento del prezzo: Il prezzo del vino deve essersi apprezzato in un periodo di 10 anni o più.


Ma cosa succede se stai investendo in un vino nuovo senza storia alle aste? Come fai a sapere se è un buon investimento o no?

Controlla il track record di apprezzamento del prezzo delle annate precedenti della stessa cantina. Se proviene da un'annata eccezionale e viene prodotto in una regione famosa come il Bordeaux o la Borgogna, ha buone possibilità di apprezzamento futuro.



I 3 modi chiave per investire nei vini

L'acquisto e la vendita di ottimi vini e champagne può sembrare una proposta complessa, come investire in whisky.

Ma finché comprendi il mercato, starai bene!

Ecco 3 modi pratici per investire nel vino.



1. Usa Wine Club

Wine Club è una società di investimenti nel vino che ti consente di investire in vini ricercati che storicamente superano il mercato.


Come funziona?

Devi seguire una semplice procedura in quattro fasi:

  • Iscriviti su Sito web del Wine Club diventare un investitore di vino.
  • Completa un questionario per valutare la tua propensione al rischio e l'orizzonte di investimento.
  • Visualizza il tuo portafoglio di investimenti nel vino personalizzato, inclusi i dettagli di produzione e l'origine di ogni bottiglia.
  • Finanzia il tuo conto investitore.
  • Guarda il tuo investimento nel tempo.


Come Wine Club acquista, conserva e vende i vini

Mentre guardi i tuoi investimenti nel vino crescere online, Wine Club ricerca, autentica, acquista, immagazzina e assicura il tuo vino.

A parte la tua propensione al rischio e il tuo budget, Wine Clubanalisii seguenti dati storici prima dell'acquisto del vino:

  • Prezzi di mercato secondario.
  • Liquidità.
  • Marchio del produttore.
  • Punteggi della critica.
  • Forza vintage regionale.
  • Rapporto rischio / rendimento di annate diverse.


Essifontevini direttamente da cantine, borse globali del vino e commercianti nel miglior modo possibilevendita all'ingrossoprezzi.

Le casse del vino sono quindiimmagazzinatoin condizioni ottimali di umidità, temperatura, qualità dell'aria, luce e vibrazioni con fornitori di servizi di archiviazione esperti. I loro depositi doganali non applicano accise e IVA, consentendo a Wine Club di trasferirti vantaggi fiscali significativi.

Wine Club offre anche un completoassicurazionepolitica al valore di mercato!

Puoi persino vendere il tuo portafoglio in qualsiasi momento a una controparte acquirente e fargli consegnare i vini.

Quali sono le commissioni coinvolte

Wine Club addebita una quota annuale del 2,85% (2,5% per un portafoglio di investimenti superiore a $ 50.000). Questa commissione include la gestione dell'acquisto di vino, il rilevamento di frodi nel vino, lo stoccaggio, l'assicurazione, la gestione del portafoglio e la vendita di vino.



2. Acquista scorte di vino

Puoi anche investire i tuoi soldi in fondi vinicoli individuali ben performanti o scorte di vino come Truett-Hurst, Constellation Brands o Diageo.



3. Acquista bottiglie da solo

Un'altra opzione è acquistare le bottiglie di vino da soli e conservarle fino a quando la loro valutazione non aumenta.

Ma è così semplice come sembra?

Diamo un'occhiata.



Acquistare bottiglie da soli: come investire nel vino in cinque passaggi

Ecco tutti i passaggi coinvolti nell'investimento nel vino fai-da-te.

Passaggio 1: ricerca sui vini

Fai ricerche approfondite su quali annate e produttori di vino hanno ottenuto buoni risultati in passato e osserva le tendenze predittive di esperti e analisti di vino.

Guarda i risultati delle aste e monitora i dati di mercato sulle borse del vino online come London International Vintners Exchange (Liv-Ex). Esamina le recensioni dei critici del vino e i dettagli del produttore su siti web come Wine Searcher e Wine Spectator.

Passaggio 2 - Determina quanto puoi investire

Una raccomandazione comune è che hai bisogno di un minimo di 10.000 USD per iniziare a investire nel buon vino.

Proprio come le azioni e le obbligazioni che pagano dividendi, ha senso investire in un portafoglio diversificato di diverse regioni vinicole e annate.

Pianifica un buon mix di nomi affermati e oggetti da collezione in arrivo come:

  • Bordeaux Grand Crus e vini bordolesi di prima crescita come Leoville Las Cases, Mouton Rothschild, Haut-Brion, Chateau Lafite Rothschild, Chateau Margaux, Cabernet Sauvignon e Chateau Latour.
  • Vini di Borgogna come Domaines vintage e future sul vino.
  • SuperTuscans e Barolo dall'Italia e i migliori vini della Napa Valley negli Stati Uniti.
  • Vini di paesi emergenti come il Cile.

Passaggio 3 - Decidi da dove desideri acquistare i vini

Puoi acquistare fisicamente vino attraverso diversi canali.

Alcuni di loro sono:

  • Aste: Fai offerte di persona presso case d'asta come Sotheby's Wine, Christie's e Acker Merrall. Puoi anche optare per aste online attraverso piattaforme come WineCommune, VinFolio e Spectrum Wine Auctions.
    Per prezzi e tasse inferiori, puoi anche sfruttare le opportunità di arbitraggio tra i tre grandi mercati: New York, Londra e Hong Kong.
  • Tramite un broker: I broker del vino offrono servizi di consulenza personalizzati e effettuano transazioni e commerciano per tuo conto
  • Borse di vino: Le borse del vino come Cavex, Liv-Ex e Berrys 'Broking Exchange hanno una buona collezione di vini pregiati che possono essere spediti a livello internazionale.
  • Cantine: Acquista i vini direttamente da un prestigioso castello o da un vigneto locale e falli spedire al tuo indirizzo. Tuttavia, con le cantine internazionali, ci sono diverse normative che potrebbero non consentire di acquistare direttamente i vini.
  • Negozi specializzati: Alcune piccole boutique e commercianti di vino come Berry Bros. & Rudd vendono una selezione selezionata di vini pregiati, compresi i vini di qualità da investimento.


Nota:

Nella maggior parte di questi casi ci sarà una commissione o un premio per l'acquirente. Per esempio, Cavex prende una commissione del 3% dall'acquirente e dal venditore. Christie's New York addebita un premio dell'acquirente del 25% sul prezzo di aggiudicazione di ciascun lotto. Le aziende vinicole addebitano anche un enorme premio per l'acquirente.

I prezzi e le tasse di trasporto sono applicabili anche a tutte queste opzioni.

Passaggio 4: determinare come si desidera conservare i vini

Lo stoccaggio è fondamentale per gli investimenti nel vino a lungo termine.

Conserva il vino buono con noncuranza e perderai il suo sapore nel tempo, altrimenti potrebbe maturare troppo presto, rovinando così il tuo investimento.

Hai due opzioni:

  • Conservare il vino da soli: Conserva il vino in un'area di conservazione personalizzata e climatizzata della tua casa. Trasforma il tuo seminterrato in una cantina per vini o acquista un frigorifero per vini. Deve avere una temperatura costante (circa 55 ° F), un controllo dell'umidità (60% di umidità relativa) e deve essere tenuto lontano dalla luce e dalle vibrazioni. Oltre ai costi di stoccaggio, devi sostenere i costi di assicurazione e manutenzione della tua struttura.
  • Conservazione del vino in un magazzino professionale: L'altra opzione è quella di mettere in cantina il tuo vino con un rinomato magazzino. Utilizzare le strutture offerte dalle case d'asta e dalle borse, o impianti di stoccaggio del vino dedicati come quelli utilizzati da Wine Club. Paghi una commissione per i loro servizi e per l'assicurazione, ma garantisce condizioni di conservazione ottimali e sicure a lungo termine.


Passaggio 5 - Decidi dove vuoi venderlo

Esistono diversi modi per vendere il tuo vino:

  • Aste: Le aste di persona e online sono il modo più diffuso per vendere vini. Le commissioni in una casa d'aste online sarebbero inferiori a quelle di una casa d'aste fisica come Sotheby's.
  • Borse di vino: Gli scambi di vino come Cavex e Liv-Ex facilitano la vendita da persona a persona. Devi pagare una commissione di vendita (solitamente inferiore al 10%) allo scambio.
  • A un altro collezionista privato: Puoi anche vendere la tua collezione di vini pregiati a collezionisti privati ​​o appassionati di vino.


Quattro suggerimenti per aiutarti

Ecco quattro consigli degli esperti da ricordare prima di iniziare con gli investimenti nel vino.



A. Comprendere i rischi di mercato

I vini pregiati sono noti per essere meno volatili rispetto alla maggior parte delle altre opportunità di investimento alternative.

Ma ci sono alcuni rischi coinvolti.

  • I tuoi vini costosi potrebbero essere maltrattati o danneggiati durante lo stoccaggio o durante il trasporto, oa causa di un disastro naturale.
  • Il valore del vino non aumenta all'infinito. Dopo una certa età, diventa meno desiderabile come bevanda e il suo valore diminuisce. È anche difficile prevedere il momento giusto per venderlo.
  • Anche le truffe che coinvolgono versioni false di vini di qualità commerciale sono qualcosa di cui diffidare.


B. Controlla le tasse e i costi di spedizione

Il vino ha una durata di vita limitata (vita utile prevedibile inferiore a 50 anni) e diminuisce irreversibilmente di valore nel tempo. Quindi è considerato un 'asset sprecato' in paesi come Austria, Germania, Francia, Regno Unito e Hong Kong. Qui, gli investimenti nel vino sono esenti da imposte sulle plusvalenze, ma con un avvertimento: i vini investment grade con una vita di oltre 50 anni non sono esentasse.

A parte questi luoghi e paradisi fiscali come Bermuda, Panama, ecc., Dove l'investimento nel vino è esentasse, la maggior parte degli altri paesi ha le proprie leggi fiscali sul vino.

Le spese di trasporto saranno applicabili anche quando i tuoi vini vengono spediti da compagnie di spedizioni di vino specializzate.



C. Traccia la provenienza del vino

La storia, la fonte, l'autenticità, il ciclo di vita e la conservazione di un vino sono conosciuti come suoi origine . Queste informazioni ti aiuteranno a pagare il giusto prezzo per il buon vino ea venderlo alla giusta valutazione.

Dovresti risalire il più indietro possibile alla provenienza del vino

  • Ottenere un certificato di autenticità.
  • Controllo della sua cronologia di proprietà.
  • Revisione delle condizioni e dei luoghi di conservazione.


D. Utilizzare un gestore di portafoglio

Un approccio fai-da-te all'investimento nel vino potrebbe diventare dispendioso in termini di tempo e troppo rischioso. Avrai bisogno di una buona dose di conoscenze specialistiche per scegliere le migliori opportunità di investimento dal resto.

Ma perché sprecare tempo e risorse su questo, quando puoi invece utilizzare gestori di portafogli specializzati nel vino?

Lascia che gli esperti di investimenti in vini pregiati come Wine Club si occupino della ricerca e della selezione del vino, della gestione dell'inventario e della garanzia dell'autenticità.

Conclusione

Le borse del vino e le società tecnologiche come Wine Club hanno portato nuovi livelli di efficienza e trasparenza in un mercato tradizionalmente opaco come quello degli investimenti nel vino.

Pronto a investire nel buon vino?

Crea il miglior piano di investimento per le tue esigenze con Wine Club e ottieni un vantaggio nel crescente mercato degli investimenti nel vino pregiato oggi!

Raccomandato