Articolo

Le cantine più sostenibili d'America

Biologico, sostenibile e biodinamico: queste parole d'ordine sono spesso usate nell'industria del vino, ma comprendiamo che a volte può essere difficile capire cosa significano effettivamente. Più che semplici termini casuali, definiscono un'etica seguita da molti vignaioli attenti. Sebbene possano prestare attenzione a principi diversi, al centro, ciascuna di queste pratiche è costruita su fondamenta simili che mettono la responsabilità ambientale come priorità assoluta.

Certificare o non certificare

Per gentile concessione di Silver Oak

La certificazione, in particolare per il biologico, è un processo lungo e costoso, motivo per cui sempre più cantine seguono queste pratiche senza richiedere il sigillo ufficiale. Altre certificazioni specialistiche sono sorte nel tempo che si concentrano su aspetti specifici della sostenibilità. Ma forse ti starai chiedendo, qual è la differenza tra loro e perché passare attraverso il processo di certificazione in primo luogo?



Conosci le tue parole d'ordine

Organico

'Biologico' è l'unico termine regolamentato dal governo in contrasto con un programma di certificazione di terze parti. Ci sono due livelli accettati negli Stati Uniti: 'uva coltivata biologicamente', che evita l'uso di prodotti chimici nei vigneti, e 'vino biologico', che incorpora anche le pratiche in cantina.

Biodinamica

La biodinamica è simile all'organico, ma vede il vigneto come un intero ecosistema. Considera i cicli lunari e il proprio calendario proprietario quando determina quando piantare, raccogliere ed eseguire altre attività viticole (c'è persino un calendario che ti dice quali sono i giorni migliori per bere vino!).

Sostenibile

La sostenibilità offre un po 'più di flessibilità in termini di ciò che è consentito in vigna - sono consentite pratiche sia biologiche che biodinamiche - ma la sostenibilità ha anche un impegno per la responsabilità sociale e ambientale dei lavoratori e della comunità in generale.



Perché dovresti preoccuparti

Indipendentemente dal termine effettivo, le aziende vinicole che mettono in pratica queste pratiche lo fanno perché è buono per l'ambiente, buono per l'uva e / o buono per te. Man mano che diventiamo più consapevoli di ciò che mangiamo e di ciò che è contenuto negli articoli che usiamo ogni giorno - anche gli ingredienti nei nostri prodotti di bellezza - è naturale che consideriamo come viene prodotto il nostro vino. Non solo è importante a livello personale, ma queste pratiche hanno effetti diffusi sul nostro ambiente e sulla comunità nel suo complesso. Siamo tutti alla ricerca di modi per migliorare ciò che ci circonda e fare scelte sane per noi e per le generazioni future, quindi abbiamo raccolto un elenco di alcune delle aziende vinicole più ecologicamente consapevoli del paese.

Influenza multiregionale

Per gentile concessione di Bonterra

Le aziende vinicole con tenute in più regioni hanno potuto estendere il loro impegno ad altre parti del paese. Azienda vinicola Long Meadow Ranch nella Napa Valley coltiva i propri vigneti in Anderson Valley, Rutherford e Mayacamas, tutti biologici. Il Long Meadow Ranch adotta un approccio biologico a tutto tondo, assicurandosi che ogni parte del ranch contribuisca alla salute dell'intero, inclusi vigneti, uliveti, bovini delle Highland, verdure cimelio e bestiame. Hanno anche acquistato di recente Vigneto di Stony Hill , una proprietà storica su Spring Mountain, come un modo per aiutare gli attuali proprietari a convertire i loro vigneti in biologici. Bonterra , certificato biologico da 30 anni, acquista frutta da siti in tutta la California. Come uno dei primi ad adottare l'agricoltura biologica, adottano un approccio molto pratico, lavorando con i loro partner coltivatori per convertirsi al biologico e fornendo gli strumenti e l'istruzione necessari per la conversione.


Demetra

Per gentile concessione di Carley Burns / Benziger Winery

Per le aziende vinicole che cercano di orientarsi verso la biodinamica, Demeter USA, una divisione dell'organizzazione internazionale, è la certificazione di fatto da acquisire. Nel 2008, DeLoach ha ricevuto la certificazione biologica tramite la California Certified Organic Farmers e si è rapidamente trasferita alle pratiche biodinamiche. Circa un anno e mezzo dopo, hanno ricevuto il premio da Demetra per i vigneti e il giardino della loro tenuta. Hedges Family Estate nella Montagna Rossa AVA nello Stato di Washington ha iniziato a convertirsi alla biodinamica nel 2006, quando la figlia di Sarah e Tom Hedges, Ann-Marie, ha assunto le funzioni di vinificazione. Oggi sono una delle uniche due cantine dello stato impegnate nell'agricoltura biodinamica, aprendo la strada ad altre aziende vinicole nello Stato di Washington. Cantina Benziger I coltivatori partner sono tutti certificati sostenibili o biologici, ma i loro vigneti di proprietà hanno tutti ricevuto il timbro di approvazione Demeter. Condividono queste filosofie con i visitatori attraverso tre esperienze: il Tribute Estate Tour, che offre agli ospiti un tour del loro Sonoma Mountain Vineyard, il Biodynamic Vineyard Tram Tour, o una visita guidata personalizzata dei vigneti della tenuta guidata da Chris o Jill Benziger.

Sostenibilità nel design

Per gentile concessione di Red Tail Ridge

Red Tail Ridge nei Finger Lakes di New York e Cantine Rovere Argento nella Napa Valley pensare fuori dalla bottiglia, per così dire, quando si considera la sostenibilità. Nel 2009, Red Tail Ridge ha ricevuto la prima certificazione LEED (Gold Leadership in Energy and Environmental Design) nello stato per la propria struttura. Risparmio idrico, utilizzo dell'energia solare e riscaldamento geotermico sono solo alcuni degli elementi che aiutano l'azienda a operare riducendo le emissioni. A luglio, Silver Oak ha alzato il livello con la sua azienda vinicola di 'nuova costruzione' certificata LEED Platinum ad Alexander Valley, la prima al mondo. Tornato a New York, Pointe scintillanti , situato a North Fork di Long Island, è stato il primo magazzino a energia zero certificato da Greenlogic nello stato. In poche parole, l'impianto di stoccaggio utilizza la stessa quantità di energia che produce, il che è piuttosto sorprendente.


Certificato SIP

Per gentile concessione di Facebook: McIntyre Vineyards

Negli ultimi dieci anni, le persone che fanno parte dell'equazione vinicola sono diventate più importanti. Nel 2008, McIntyre Vineyards negli altopiani di Santa Lucia ha creato la designazione certificata Sustainability in Practice (SIP). Non solo l'attenzione è riservata ai vigneti, ma anche il benessere dei lavoratori è tenuto in grande considerazione. Ai dipendenti viene garantito un salario equo e un'assicurazione sanitaria, infatti. Anche l'istruzione è posta a premio; nelle vicinanze Vini della famiglia Hahn , uno dei primi ad adottare il programma, fornisce formazione e tutoraggio ai propri dipendenti fedeli a lungo termine.

Altre innovazioni

Per gentile concessione di Meg Smith / Smith-Madrone

A volte, non fare nulla è la cosa migliore. Sulla Spring Mountain nella Napa Valley, Smith-Madrone pratica ciò che è noto come agricoltura a secco. Non irrigano; invece lasciano che le piogge naturali nutrano le piante. Non fornendo automaticamente l'acqua, le viti imparano ad adattarsi in modo naturale alle diverse condizioni meteorologiche. L'enologo Stu Smith crede che questa tecnica produca frutti complessi e concentrati. A Sonoma, il certificato California sostenibile Azienda vinicola San Francesco non solo compost tutti gli scarti alimentari e ricicla i sottoprodotti dell'uva raccolta da utilizzare localmente come fertilizzante, ma le loro bottiglie sono realizzate con il 45% di vetro riciclato e i cartoni sono composti da oltre il 55% di materiali riciclati. In Oregon, la cantina sostenibile Cantine costiere di sinistra è anche certificato Salmon Safe, che aiuta la popolazione di salmoni proteggendo i bacini idrografici e la qualità dell'acqua per garantire un fiorente ecosistema nelle fonti d'acqua del paese.

Mentre l'industria del vino continua ad evolversi, i produttori di vino si rendono conto dell'importanza di essere amministratori della terra e di lavorare in un modo che spiana la strada per le generazioni a seguire. Lavorando in modo sostenibile, sperano di garantire la loro eredità. È un approccio lungimirante all'agricoltura e alla vinificazione a cui sempre più persone prestano attenzione e per una buona ragione.

Foto di copertina per gentile concessione di Bonterra



- Gestisci il paese del vino con le gare di destinazione -

- Scopri le distinte regioni e i sapori locali della contea di Sonoma -


Raccomandato