Articolo

Le cose stanno accadendo a Yountville

villagio.jpgDi Robert Farmer

Una delle cose migliori di Yountville - il piccolo berg che potrebbe nel cuore della California Wine Country - è che è meravigliosamente autonomo. Si potrebbe obiettare che la cosa migliore è che ospita French Laundry, il ristorante decantato e impossibile da entrare guidato da Thomas Keller. Anche se questa è certamente una grande attrazione, la cosa veramente bella di Yountville, tutta due miglia di larghezza, è che in effetti è così compatta che è una delle poche destinazioni del suo calibro che può essere facilmente raggiunta interamente a piedi.

Ho già parlato in questo sito del fenomeno dell'abbondanza di attrazioni culinarie di prim'ordine a disposizione dell'intrepido visitatore di Yountville. Ma vale la pena sottolinearlo ancora perché, nonostante la gravità creata da questa piccola galassia, le cose stanno per brillare ancora di più.

Di recente è stato annunciato con sorprendentemente poca fanfara che Yountville avrebbe presto alzato la posta con un piano generale per aggiungere alla città una paletta di nuovi hotel, spa e, naturalmente, ristoranti, inceppandosi ancora di più nei suoi quattro miglia quadrati già imballati raggio.

In effetti, uno degli enigmi da superare quando si pianifica una visita a Yountville (se quei piani richiedono di rimanere a Yountville, che è una sorta di prerequisito per approfittare della pedonabilità) è dove alloggiare. Oltre a fare la selezione tra le poche scelte eccellenti, bisogna anche riuscire ad entrare. Le prenotazioni possono essere difficili da trovare, soprattutto in alta stagione, e possono quindi richiedere una prenotazione con largo anticipo.

Ciò potrebbe essere almeno in qualche modo alleviato con l'aggiunta pianificata di due nuovi hotel che dovrebbero debuttare nel 2009. Il primo è una nuova locanda in stile boutique di lusso chiamata Bardessono Inn and Spa, una proprietà rispettosa dell'ambiente di 62 camere situata su sei vigneti piantati acri. La nuova locanda sarà caratterizzata da ampie camere (alcune grandi come 1200 piedi quadrati), così come una spa di 2.000 piedi quadrati e un intimo ristorante raffinato.

Bardessono avrà compagnia nel nuovo Hotel Luca, un lussuoso hotel di 20 camere gestito dai ragazzi di L'Auberge Carmel. L'Hotel Luca godrà di una posizione privilegiata direttamente su Washington Street (l'arteria principale di Yountville) e l'apertura è prevista per l'autunno del 2009. Il Luca ovviamente sarà caratterizzato da un ristorante, annunciato come un ristorante in stile contemporaneo da 90 posti che offre piatti regionali italiani.

Nel frattempo, nel tentativo di tenere il passo con i Jones, naturalmente, i pilastri di Yountville si stanno impegnando a rispolverare e rifinire. Il venerabile Yountville Inn ha annunciato che avrebbe aggiunto 32 camere al suo inventario esistente di 51 camere e avrebbe rinnovato la sua proprietà complessiva. E di recente il Villagio Inn & Spa ha presentato una nuova spa in stile mediterraneo di 13.000 piedi quadrati, ora tra le più grandi terme della Napa Valley, che include 16 sale per trattamenti e cinque suite spa, ideali per feste come le feste nuziali.


Ora che potrebbe essere un po 'più facile trovare un posto dove stare, che ne dici di un posto dove mangiare? Presumendo che French Laundry sia uscito o che tu sia stato lì, che ne dici di un po 'di potere da star culinario in più sotto forma di Michael Chiarello regolare di Food Network. Il celebre chef farà il suo debutto in un ristorante d'autore questo autunno, aggiudicandosi così la competizione per le stelle Michelin in una città che vanta già un totale di sei (!). Il nuovo ristorante da 150 posti di Chiarello sarà situato nella storica struttura in mattoni di epoca 1870 che ospita il V Marketplace e presenterà le sue amate specialità dell'Italia meridionale.

Qual è il trucco, potresti chiedere? Certamente una macchina è necessaria a un certo punto, soprattutto se la degustazione di vini fa parte dell'agenda - e questa essendo Napa, la degustazione di vini è sicuramente una parte importante. Non è così, come accade. Yountville ha anche quello coperto; godendo di una posizione entro un raggio di quattro miglia da oltre 24 aziende vinicole, che rappresentano alcuni dei migliori vitigni che la Napa Valley ha da offrire. E se ciò non bastasse, l'anno prossimo Yountville accoglierà anche due nuove sale di degustazione, una da Blackbird Vineyards e una Girard Winery.


Gettato in questo mix in evoluzione per buona misura sono anche una raccolta di nuovi esercizi di vendita al dettaglio e aggiornamenti all'attuale assortimento di negozi e ristoranti. In una regione piena di tentazioni per il dollaro del viaggiatore, Yountville ha accelerato il ritmo. Fortunatamente per tutti noi, quel ritmo è una passeggiata facile.

Per maggiori informazioni, visita www.yountville.com.


Raccomandato